Vai al contenuto principale

Menù dei canali di comunicazione

Questa notizia è disponibile anche in ...
Gruppo di lavoro medici di medicina generale
Tutte le attualità

OMS. Guida per lo sviluppo di strategie di finanziamento dei sistemi sanitari nazionali

Pillole dal Mondo n. 1196

14/04/2017

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha pubblicato una guida di riferimento, indirizzata principalmente ai decisori pubblici e alle autorità sanitarie dei paesi in via di sviluppo, con una serie di proposte in materia di finanziamento dei sistemi sanitari nazionali, al fine di agevolare i processi verso il raggiungimento di standard più elevati nelle prestazioni e la copertura universale.

Inclusa tra gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’ONU, la copertura sanitaria universale è diventata una priorità politica in molti paesi e un significativo focus di attenzione per tutta la comunità internazionale. L’esperienza, tuttavia, dimostra che il raggiungimento di questo obiettivo richiede non solo un forte impegno e volontà politica ma anche una conseguente strategia operativa, in grado di assicurare che le diverse componenti di ciascun sistema sanitario siano allineate e coordinate tra loro. In questo senso, la riforma del finanziamento sanitario può svolgere un ruolo decisivo.

Nella guida, articolata in quattro capitoli, viene fornita una definizione di strategia di finanziamento, con l’esempio di alcuni schemi indicativi, e sono individuati sia gli obiettivi che i possibili interventi strategici, meccanismi di governance e di implementazione per perseguirli. Il documento, tuttavia, non intende prescrivere un processo particolareggiato ma proporre quei principi radicati nell’approccio concettuale, ormai consolidato, sviluppato dall’OMS in tema di finanziamento del sistema salute. Viene indicato come prioritario, ad esempio, l’incremento delle fonti di finanziamento pubbliche mediante l’introduzione di un sistema di tassazione, al contempo garanzia, nel lungo periodo, di una certa stabilità e prevedibilità nel volume delle risorse economiche destinate al comparto sanitario.

Strettamente collegato al tema del finanziamento è il principio che fa leva sulla necessità di migliorare la capacità redistributiva delle risorse disponibili e, sfruttando la complementarità delle diverse fonti, pubbliche e private, ridurre gli sprechi riconducibili alla frammentazione e duplicazione dei costi.

L’allocazione delle risorse dovrebbe inoltre essere quanto più possibile aderente ai reali bisogni di salute della popolazione. Una piattaforma unica per gestire i dati relativi al singolo paziente, indipendentemente dalla pluralità di fonti di finanziamento, potrebbe al riguardo rivelarsi un valido strumento.

Premessa per la copertura universale resta la certezza del quadro giuridico di riferimento, nel quale siano assicurati, nella loro indissociabilità, diritti e obblighi.

Leggi la notizia sul sito dell’OMS

Leggi la guida sul sito dell’OMS

Vai al contenuto principale Vai all'inizio della pagina