Agenzia Italiana del Farmaco Agenzia Italiana del Farmaco

ECDC: casi di tubercolosi in calo del 6% - ECDC: casi di tubercolosi in calo del 6%

Aggregatore Risorse

ECDC: casi di tubercolosi in calo del 6%

Nel 2012, sono stati segnalati 68 423 casi di tubercolosi (TB) nei 29 paesi dell’Unione Europea/Spazio Economico Europeo secondo i nuovi dati pubblicati dal Centro europeo per la prevenzione e controllo delle malattie (ECDC) e dall'Ufficio regionale dell'OMS per l'Europa in vista della Giornata mondiale della tubercolosi. Ciò si traduce in un tasso di notifica pari a 13,5 ogni 100.000 abitanti e costituisce una diminuzione del 6 % rispetto al 2011 (72 000 casi segnalati ), confermando il calo medio annuo del 5 % dal 2008.

I dati di sorveglianza indicano che la maggioranza dei paesi UE/SEE segnala livelli molto bassi di TB , il che significa meno di 20 casi di TB per 100 000 abitanti. In 19 di loro, il numero di pazienti affetti da tubercolosi è diminuito. I tassi erano inferiori a 10 casi ogni 100 000 abitanti in 18 paesi e al di sotto di 20 ogni 100.000 abitanti in 23 paesi.

Nel complesso, i paesi UE/SEE sono stati - e sono tuttora - efficaci nella lotta contro la tubercolosi e hanno raggiunto l'obiettivo di una riduzione dei tassi in un periodo di cinque anni. Tuttavia, non hanno ancora raggiunto gli obiettivi stabiliti per il successo del trattamento della forma multi-resistente della tubercolosi , (MDR TB).

Nella UE / SEE, le percentuali di successo del trattamento di pazienti con MDR TB sono rimaste stabili, ma ad un livello molto basso: solo un paziente su tre ( 34 %) pazienti nei paesi UE / SEE che effettuano le segnalazioni finisce il trattamento MDR TB con successo . Più della metà dei pazienti muore osi sottopone a un trattamento fallimentare o interrompe l'assunzione della terapia.

Semplicemente 7 dei 21 paesi dichiaranti hanno mantenuto una media di riduzione quinquennale dei tassi di notifica della tubercolosi multiresistente e il tasso di successo del trattamento generale rimane ben al di sotto dell'obiettivo del 70 % fissato dal piano d'azione quadro per la lotta contro la tubercolosi nell'Unione europea.

Il Direttore dell’ECDC Marc Sprenger ha sottolineato: " Se non siamo in grado di diagnosticare e curare i pazienti con la tubercolosi multi-resistente in maniera tempestiva e con successo, ciò mette a rischio non solo la vita dei pazienti, ma apre anche la strada per la XDR TB (Extensively Drug Resistant Tuberculosis). Questo è il motivo per cui è essenziale consentire agli operatori sanitari in tutta Europa di sostenere pienamente tutti i pazienti MDR TB durante l'intero corso del trattamento e assicurarsi che vengano portati a termine con successo".

Pazienti affetti da MDR e XDR TB affrontano trattamento molto lungo , assumono più farmaci , soffrono maggiormente di effetti collaterali e costi di trattamento sono cinque volte superiori rispetto ai ceppi di TB sensibili ai farmaci. Solo un trattamento completo ed efficace della tubercolosi aiuta a prevenire la trasmissione della malattia e lo sviluppo di ceppi resistenti che portano allo sviluppo di tubercolosi estremamente resistente ai farmaci ( XDR TB ), che è quasi impossibile da curare.

L’ECDC ha eseguito dei casi di studio sul trattamento della TB MDR in quattro paesi europei (Austria , Bulgaria, Spagna e Regno Unito). Secondo il rapporto "Healthcare system factors influencing treatment results of patients with multidrug-resistant tuberculosis", MDR TB deve essere diagnosticata tempestivamente attraverso una maggiore diffusione di test molecolari rapidi per arrivare a migliori risultati di trattamento.

Inoltre, è consigliabile un processo decisionale multidisciplinare per stabilire quale trattamento debba essere prescritto al paziente e come il paziente deve essere trattato. Il rapporto sottolinea l'importanza dell'interazione tra il lavoratore sanitario e il paziente per il successo del trattamento MDR TB e sottolinea che i bisogni sociali del paziente, come l'alloggio, così come i loro bisogni clinici, la co - gestione delle dipendenze da sostanza e di altri co- morbilità dovrebbero essere presi in considerazione.

I sistemi sanitari nei paesi UE / SEE devono essere preparati adeguatamente per la diagnosi e il trattamento MDR TB o XDR TB e testare tutti i casi di TB per la sensibilità ai farmaci in un laboratorio di qualità. L’individuazione rapida e precoce di tutti i casi di TB MDR così come il trattamento tempestivo e adeguato di pazienti affetti da tubercolosi farmaco- sensibili sono fondamentali nel cammino verso il controllo della tubercolosi e l'eliminazione TB nell'UE / SEE.

Leggi la notizia originale sul sito dell’ECDC


Pubblicato il: 21 marzo 2014

Aggregatore Risorse

Documenti Correlati

Aggregatore Risorse

Galleria

torna all'inizio del contenuto