Agenzia Italiana del Farmaco Agenzia Italiana del Farmaco

Comitato per i Medicinali per Uso umano (CHMP) dell’EMA: highlights del meeting di novembre - Comitato per i Medicinali per Uso umano (CHMP) dell’EMA: highlights del meeting di novembre

Aggregatore Risorse

Comitato per i Medicinali per Uso umano (CHMP) dell’EMA: highlights del meeting di novembre

Pillole dal Mondo n. 1737 - Il Comitato per i Medicinali per Uso umano (CHMP) dell’Agenzia Europea per i Medicinali (EMA), nel corso dell’ultimo meeting (11-14 novembre), ha raccomandato la concessione dell’autorizzazione all’immissione in commercio per sette medicinali.

Il Comitato ha raccomandato il rilascio dell’autorizzazione all'immissione in commercio per Isturisa (osilodrostat) per il trattamento della sindrome di Cushing, un raro disturbo che si verifica quando il corpo produce troppo ormone corticosteroide, provocando aumento di peso, accumulo di grasso sul viso e lividi.

Parere positivo anche per Mayzent (siponimod), indicato per il trattamento di pazienti adulti con sclerosi multipla progressiva secondaria con malattia attiva evidenziata da recidive o caratteristiche di imaging dell’attività infiammatoria.

Il Comitato ha raccomandato il rilascio dell’autorizzazione all’immissione in commercio condizionata per Polivy (polatuzumab vedotin) per il trattamento del linfoma a grandi cellule B diffuso recidivante/refrattario, un raro tipo di tumore dei globuli bianchi.

Raccomandato anche Sunosi (solriamfetolo), per il trattamento dell’eccessiva sonnolenza diurna nei pazienti con narcolessia e l’apnea ostruttiva del sonno, e un medicinale per trombocitopenia immunitaria primaria, un disturbo immuno-mediato acquisito caratterizzato dalla distruzione delle piastrine e dalla ridotta produzione piastrinica, Tavlesse (fostamatinib).

Parere positivo anche per due medicinali generici: Clopidogrel/Acido acetilsalicilico Mylan (clopidogrel/acido acetilsalicilico), per la prevenzione secondaria di eventi aterotrombotici, e Deferasirox Accord (deferasirox), per il trattamento del sovraccarico cronico di ferro dovuto a trasfusioni di sangue in pazienti con beta talassemia e altre anemie.

Raccomandata, infine, l’estensione delle indicazioni terapeutiche di Kadcyla e Revlimid.


Pubblicato il: 21 novembre 2019

Aggregatore Risorse

Aggregatore Risorse

Galleria

Nested Applications

Ultimi tweet

Vai al profilo Twitter

Multimedia

Farmaci & Estate

I consigli di AIFA sulla conservazione dei medicinali nella stagione estiva

Vai al canale Youtube

torna all'inizio del contenuto