Seguici su

 
 
 
Agenzia Italiana del Farmaco Agenzia Italiana del Farmaco

Nuove funzionalità per l’accreditamento degli operatori sanitari ai Registri di monitoraggio - Nuove funzionalità per l’accreditamento degli operatori sanitari ai Registri di monitoraggio

Aggregatore Risorse

Nuove funzionalità per l’accreditamento degli operatori sanitari ai Registri di monitoraggio

Al via una nuova funzionalità dei Registri di monitoraggio che prevede l’intervento diretto dei rappresentanti delle Regioni e delle Province autonome nel processo di accreditamento degli operatori sanitari (medici e farmacisti). A breve sarà quindi possibile per gli utenti approvatori regionali  selezionare e accreditare i Centri clinici autorizzati alla prescrizione dei medicinali soggetti a Registro di monitoraggio in tutti quei casi in cui, ai fini della prescrizione, nelle varie Determine di AIC dei farmaci, o con accordo AIFA-Regioni, sia prevista l’individuazione dei Centri prescrittori da parte della Regione o Provincia autonoma di competenza.
Si tratta di un passaggio importante, richiesto e concordato con le Regioni, che permetterà una programmazione, su base qualitativa, dei centri abilitati, nella direzione di una migliore e più efficace gestione dell'appropriatezza prescrittiva e della spesa farmaceutica.
Nell’ambito della nuova funzionalità di accreditamento dei Centri è diventato necessario costituire, fin da subito, la “Rete dei Direttori sanitari”, i quali dovranno, per conto delle Regioni, abilitare gli operatori sanitari alla gestione quotidiana dei Registri nei rispettivi territori. 
Tale Rete va a sommarsi alla “Rete degli Approvatori regionali”, i quali hanno, invece, il compito di approvare i Centri clinici nel loro complesso  abilitando, quindi, i Direttori sanitari agli accreditamenti specifici successivi. 
La costituzione di tali Reti è stata già avviata tramite meccanismi di censimento. Si ricorda comunque che integrazioni o modifiche ai dati inviati sono sempre possibili al fine di mantenere correttamente l’allineamento tra le reti virtuali e le situazioni reali sul territorio.
Per facilitare quanto più possibile il passaggio al nuovo sistema informativo dei Registri, l’AIFA informa che ha predisposto un corso formativo di prossima attivazione per gli operatori regionali e previsto anche un meccanismo di gestione della transizione, in fase di definizione, con le Regioni.


Pubblicato il: 18 giugno 2013

Aggregatore Risorse

Aggregatore Risorse

Aggregatore Risorse

Condividi

Galleria

Nested Applications

Ultimi tweet

Vai al profilo Twitter

Multimedia

Campagna sull'uso consapevole degli antibiotici

Vai al canale Youtube

torna all'inizio del contenuto