Agenzia Italiana del Farmaco Agenzia Italiana del Farmaco

Comunicato stampa EMA su Multaq (dronedarone) (21/07/2011) - Comunicato stampa EMA su Multaq (dronedarone) (21/07/2011)

Aggregatore Risorse

Comunicato stampa EMA su Multaq (dronedarone) (21/07/2011)

L’Agenzia Europea dei Medicinali sta attualmente rivalutando i benefici e i rischi del medicinale antiaritmico Multaq (dronedarone) poiché i dati preliminari provenienti da uno studio clinico (PALLAS) hanno mostrato un incremento del rischio di effetti avversi cardiovascolari come morte da cause cardiovascolari, stroke (accidente cerebrovascolare) ed ospedalizzazione per cause cardiovascolari in pazienti con fibrillazione atriale permanente. Questi nuovi dati possono incidere sulle indicazioni terapeutiche approvate, “Pazienti adulti clinicamente stabili con anamnesi di fibrillazione atriale o con fibrillazione atriale non permanente in corso, per prevenire una recidiva di fibrillazione atriale o per diminuire la frequenza ventricolare”.

Per informazioni dettagliate, leggere il Comunicato Stampa EMA in allegato


Pubblicato il: 21 luglio 2011

Aggregatore Risorse

Aggregatore Risorse

Galleria

Applicazioni nidificate

Ultimi tweet

Vai al profilo Twitter

Multimedia

ABC della Ricerca Clinica - Perché la randomizzazione è essenziale?

Vai al canale Youtube

torna all'inizio del contenuto