Agenzia Italiana del Farmaco Agenzia Italiana del Farmaco

Comunicazione EMA su Xofigo - Comunicazione EMA su Xofigo

Aggregatore Risorse

Comunicazione EMA su Xofigo

L’Agenzia europea dei medicinali (EMA) ha raccomandato una controindicazione all’uso del medicinale per il trattamento del cancro alla prostata Xofigo (radio-223 dicloruro) con Zytiga (abiraterone acetato) e prednisone/prednisolone, a causa di un rischio aumentato di mortalità e fratture osservato con questa combinazione.

Il Comitato di Valutazione dei Rischi per la Farmacovigilanza (PRAC) dell’EMA ha valutato i dati preliminari di uno studio clinico in corso condotto in pazienti con cancro alla prostata metastatico.

In questo studio il 34,7% dei pazienti trattati con Xofigo, Zytiga e prednisone/prednisolone sono al momento deceduti, rispetto al 28,2% dei pazienti trattati con placebo, Zytiga e prednisone/prednisolone.

Inoltre, si sono verificate fratture più frequentemente con la combinazione con Xofigo rispetto alla combinazione con placebo (26% versus 8,1%).

In considerazione della gravità degli eventi osservati, il PRAC ha intrapreso alcune azioni, introducendo una controindicazione come misura temporanea per proteggere la sicurezza dei pazienti mentre è in corso una revisione approfondita dei benefici e dei rischi di Xofigo.

Xofigo è attualmente autorizzato per l'uso in pazienti il cui cancro alla prostata si è diffuso alle ossa e causa dei  sintomi.


Pubblicato il: 08 marzo 2018

Aggregatore Risorse

Aggregatore Risorse

Galleria

Applicazioni nidificate

torna all'inizio del contenuto