Agenzia Italiana del Farmaco Agenzia Italiana del Farmaco

Horizon scanning

Horizon Scanning

L’attività di Horizon Scanning viene definita in generale come l'identificazione sistematica di tecnologie sanitarie nuove, emergenti o obsolete e potenzialmente in grado di produrre effetti sulla salute, sui servizi sanitari e sulla società. Nel contesto di AIFA, tale attività ha una funzione strategica poiché permette di identificare e valutare precocemente nuovi medicinali e nuove indicazioni terapeutiche di medicinali già in commercio che, una volta commercializzati, potrebbero avere un impatto clinico ed economico significativo sul Servizio Sanitario Nazionale.

L’obiettivo principale è supportare i processi decisionali dell’Agenzia mediante la produzione di documenti informativi utili a programmare con anticipo l’introduzione di medicinali innovativi e a favorire una corretta e trasparente allocazione delle risorse economiche del Servizio Sanitario Nazionale.

L’attività di Horizon Scanning permette infine di fornire un’informazione precoce a operatori sanitari, pazienti, cittadini e associazioni sulle strategie terapeutiche potenzialmente promettenti in arrivo.

Le fasi dell’attività di Horizon Scanning in AIFA

alt-img-abstract

L’attività di Horizon Scanning di AIFA è costituita da 3 fasi consecutive (identificazione, selezione e prioritizzazione, valutazione) alle quali si aggiungono ulteriori 2 fasi con diversa periodicità (divulgazione e integrazione nel processo decisionale delle informazioni generate, verifica periodica dei dati prodotti).

I rapporti di Horizon Scanning prodotti supportano le diverse attività degli Uffici dell’Agenzia, dei Segretariati di supporto e coordinamento e delle Commissioni tecnico-consultive dell’AIFA.

Tutte le fasi dell’attività di Horizon Scanning sono sottoposte a un monitoraggio continuo mediante l’utilizzo di appropriati indicatori (Key Performance Indicators).

La fase di identificazione consiste essenzialmente nella raccolta sistematica di informazioni relative ai nuovi medicinali e alle nuove indicazioni terapeutiche di medicinali già in commercio in arrivo nell’arco temporale di 12-36 mesi.

Per la raccolta di queste informazioni vengono utilizzate diverse fonti di informazione.

I medicinali identificati vengono sottoposti a dei criteri di selezione al fine di escludere alcune categorie di medicinali con impatto clinico e/o economico noto e, successivamente, a dei criteri di prioritizzazione per la valutazione del presunto impatto clinico ed economico. Per i medicinali potenzialmente più interessanti dal punto di vista scientifico viene approfondito l’aspetto clinico-terapeutico atteso.

Ufficio di riferimento

Uffici di riferimento

Ufficio Attività di Analisi e Previsione

Michele Marangi

m.marangi@aifa.gov.it

Nested Applications

Ultimi tweet

Vai al profilo Twitter

Multimedia

Farmaci & Estate

I consigli di AIFA sulla conservazione dei medicinali nella stagione estiva

Vai al canale Youtube

torna all'inizio del contenuto