Agenzia Italiana del Farmaco Agenzia Italiana del Farmaco

Uso degli antivirali orali per COVID-19

Uso degli antivirali orali per COVID-19

Con la determina n.1644 del 28 dicembre 2021, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 308 del 29 dicembre 2021, l'AIFA, su parere della Commissione Tecnico Scientifica, ha definito le modalità e le condizioni di impiego del medicinale antivirale per uso orale molnupiravir denominato Lagevrio indicato per il trattamento di pazienti adulti non ospedalizzati a causa di COVID-19, con COVID-19 lieve-moderata di recente insorgenza e con condizioni cliniche concomitanti che rappresentino specifici fattori di rischio per lo sviluppo di COVID-19 severa.

Lagevrio (molnupiravir), dell’azienda farmaceutica MSD, non ha ancora ricevuto l’approvazione della Commissione europea ma in Italia ne è stata autorizzata la temporanea distribuzione con Decreto del Ministero della Salute del 26 novembre 2021 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 295 del 13 dicembre 2021. La distribuzione di Lagevrio è effettuata dal Commissario straordinario per l'attuazione e il coordinamento delle misure di contenimento e contrasto dell'emergenza epidemiologica COVID-19 di cui all'art. 122 del decreto-legge n. 18 del 17 marzo 2020, secondo modalità e procedure dallo stesso definite.

Lagevrio è sottoposto a monitoraggio addizionale. Ciò permette la rapida identificazione di nuove informazioni sulla sicurezza. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta.

Le schede relative a tutti i farmaci sottoposti a monitoraggio sono disponibili all'interno degli elenchi pubblicati nella pagina "Lista aggiornata dei Registri e dei Piani Terapeutici web based". 

Di seguito si riportano il link alla determina AIFA n. 1644 e i due allegati con le informazioni per gli operatori sanitari e per i pazienti.

Applicazioni nidificate

torna all'inizio del contenuto