Agenzia Italiana del Farmaco Agenzia Italiana del Farmaco

Comunicato Stampa EMA su acido nicotinico e sostanze correlate (08/03/2013) - Comunicato Stampa EMA su acido nicotinico e sostanze correlate (08/03/2013)

Aggregatore Risorse

Comunicato Stampa EMA su acido nicotinico e sostanze correlate (08/03/2013)

L'Agenzia Europea dei Medicinali ha avviato una rivalutazione su acido nicotinico e sostanze correlate acipimox e xantinol nicotinato utilizzate per il trattamento dei disordini lipidici (grassi).
La rivalutazione  è successiva a  nuovi dati pervenuti  da un ampio studio chiamato HPS2-THRIVE, che ha esaminato l'effetto a lungo termine della associazione di acido nicotinico e laropiprant. I nuovi dati non hanno potuto dimostrare che l’ associazione riduca il rischio di eventi vascolari maggiori (come infarto e ictus), e è stata osservata una maggiore frequenza di effetti collaterali non-fatali, ma gravi, nei pazienti trattati con l’associazione. Di conseguenza, l'Agenzia Europea dei Medicinali ha raccomandato la sospensione dei farmaci contenenti l’associazione di acido nicotinico e laropiprant in tutta l'UE.

Leggere il Comunicato Stampa EMA in allegato

Per maggiori informazioni:

vai al sito dell'Ema http://www.ema.europa.eu/ema/

contatta l'Ufficio di Farmacovigilanza

seguici su facebook twitter  e you tube 

contatta la redazione del Portale AIFA al seguente indirizzo: portaleaifa@aifa.gov.it


Pubblicato il: 08 marzo 2013

Aggregatore Risorse

Galleria

Applicazioni nidificate

Ultimi tweet

Vai al profilo Twitter

Multimedia

ABC della Ricerca Clinica - Perché la randomizzazione è essenziale?

Vai al canale Youtube

torna all'inizio del contenuto