Agenzia Italiana del Farmaco Agenzia Italiana del Farmaco

Comunicazione EMA sui medicinali contenenti idrossizina (27/03/2015) - Comunicazione EMA sui medicinali contenenti idrossizina (27/03/2015)

Aggregatore Risorse

Comunicazione EMA sui medicinali contenenti idrossizina (27/03/2015)

Il Gruppo di Coordinamento per il Mutuo Riconoscimento e le Procedure Decentrate - Umano (CMDh) ha approvato all’unanimità le nuove misure di minimizzazione del rischio di effetti sul ritmo cardiaco dei medicinali contenenti l’antistaminico idrossizina. Le misure comprendono una restrizione dell’utilizzo dell’idrossizina in pazienti a elevato rischio di problemi del ritmo cardiaco e l’utilizzo del farmaco alla dose efficace più bassa per il minor tempo possibile.
I medicinali a base di idrossizina sono disponibili nella maggior parte dei paesi dell’Unione Europea. Gli usi approvati (indicazioni) di questi medicinali variano notevolmente da paese a paese e possono includere l’utilizzo nei disturbi d’ansia, il sollievo dal prurito, la premedicazione prima di un intervento chirurgico e il trattamento dei disturbi del sonno.

In allegato la Comunicazione EMA

Per maggiori informazioni:

vai al sito dell'Ema http://www.ema.europa.eu/ema/

contatta l'Ufficio di Farmacovigilanza

seguici su facebook twitter  e you tube


Pubblicato il: 26 marzo 2015

Aggregatore Risorse

Galleria

Applicazioni nidificate

torna all'inizio del contenuto