Seguici su

 
 
 
Agenzia Italiana del Farmaco Agenzia Italiana del Farmaco

Elenco dei farmaci nocivi o potenzialmente tali da evitare in caso di carenza di glucosio-6-fosfato deidrogenasi (G6PD) (27/07/2009) - Elenco dei farmaci nocivi o potenzialmente tali da evitare in caso di carenza di glucosio-6-fosfato deidrogenasi (G6PD) (27/07/2009)

Aggregatore Risorse

Aggregatore Risorse

Elenco dei farmaci nocivi o potenzialmente tali da evitare in caso di carenza di glucosio-6-fosfato deidrogenasi (G6PD) (27/07/2009)

L'elenco dei farmaci nocivi o potenzialmente tali da evitare in caso di carenza di glucosio-6-fosfato deidrogenasi (G6PD) è in corso di revisione al fine di fornire un aggiornamento del precedente elenco (Rapporto Istisan 99/19) predisposto dall'Istituto Superiore di Sanità (ISS).

Tale revisione è condotta dall'ISS in collaborazione con l'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) e un elenco completo e definitivo potrà essere pubblicato entro la fine del 2009.

Nelle more del completamento della revisione si pubblica una versione preliminare elaborata dall'Agenzia Italiana del Farmaco sulla base di quanto pubblicato dall'Agenzia dei farmaci francese a febbraio 2008 e del Rapporto Istisan 99/19 dell'Istituto Superiore di Sanità.


Pubblicato il: 27 luglio 2009

Aggregatore Risorse

Galleria

Cookie Bar

Modulo gestione cookie

Descrizione cookieBar

Questo sito utilizza cookie tecnici e analytics, necessari al suo funzionamento, per i quali non è richiesto il consenso. Per alcuni servizi aggiuntivi, le terze parti fornitrici, dettagliatamente sotto individuate, possono utilizzare cookies tecnici, analytics e di profilazione. Per saperne di più consulta la PRIVACY POLICY. Per proseguire nella navigazione devi effettuare la scelta sui cookie di terze parti dei quali eventualmente accetti l’utilizzo. Chiudendo il banner attraverso la X in alto a destra rifiuti tutti i cookie di terze parti. Puoi rivedere e modificare le tue scelte in qualsiasi momento attraverso il link "Gestione cookie" presente nel footer.

Social networks
torna all'inizio del contenuto