Agenzia Italiana del Farmaco Agenzia Italiana del Farmaco

Modifica Registri Aimovig, Ajovy ed Emgality (emicrania) - Modifica Registri Aimovig, Ajovy ed Emgality (emicrania)

Aggregatore Risorse

Modifica Registri Aimovig, Ajovy ed Emgality (emicrania)

Si informano gli utenti dei Registri Farmaci sottoposti a Monitoraggio che, a seguito dell’approvazione da parte della CTS nella seduta di giugno 2021, sono stati modificati i Registri dei medicinali  Aimovig (erenumab), Ajovy (fremanezumab) ed Emgality (galcanezumab), in regime di rimborsabilità SSN, per la seguente indicazione terapeutica:

  • Trattamento dei pazienti adulti che negli ultimi 3 mesi abbiano presentato almeno 8 giorni di emicrania disabilitante al mese [definita come punteggio del questionario MIDAS ≥11], già trattati con altre terapie di profilassi per l’emicrania e che abbiano mostrato una risposta insufficiente dopo almeno 6 settimane di trattamento o che siano intolleranti o che presentino chiare controindicazioni ad almeno 3 precedenti classi di farmaci per la profilassi dell’emicrania.

I Registri, consentiranno la ripresa del trattamento al momento in cui (a partire dal primo mese di sospensione) si dovessero ripresentare almeno 8 episodi di emicrania con punteggio MIDAS ≥ 11.

Si specifica che tali modifiche riguardano sia i nuovi trattamenti che quelli già avviati in precedenza.

Le prescrizioni relative unicamente alle indicazioni rimborsate dal Servizio Sanitario Nazionale, dovranno essere effettuate in accordo ai criteri di eleggibilità e appropriatezza prescrittiva riportati nella scheda clinica, scaricabile in formato .zip, dalla lista dei "Registri e PT attivi", raggiungibile dal box “Link correlati”.

Si specifica infine che, a partire dal 30/07/2021 i registri in oggetto modificati, sono disponibili sulla piattaforma web.

Ufficio Registri di Monitoraggio


Pubblicato il: 30 luglio 2021

Aggregatore Risorse

Aggregatore Risorse

Galleria

Applicazioni nidificate

Ultimi tweet

Vai al profilo Twitter

Multimedia

ABC della Ricerca Clinica - Perché la randomizzazione è essenziale?

Vai al canale Youtube

torna all'inizio del contenuto