Agenzia Italiana del Farmaco Agenzia Italiana del Farmaco

Nota Informativa Importante sugli inibitori della tirosin-chinasi BCR-ABL (11/04/2016) - Nota Informativa Importante sugli inibitori della tirosin-chinasi BCR-ABL (11/04/2016)

Aggregatore Risorse

Nota Informativa Importante sugli inibitori della tirosin-chinasi BCR-ABL (11/04/2016)

Importanti raccomandazioni in merito alla necessità di screening per il virus dell’epatite B nei pazienti, prima del trattamento con gli inibitori della tirosin-chinasi BCR-ABL (imatinib, dasatinib, nilotinib, bosutinib, ponatinib), a causa del rischio di riattivazione dell’epatite B.

Si sono verificati dei casi di riattivazione del virus dell’epatite B (HBV) in pazienti portatori cronici di HBV, dopo la somministrazione di inibitori della tirosin-chinasi (TKIs) BCR-ABL.

Alcuni casi di riattivazione di HBV hanno determinato insufficienza epatica acuta o epatite fulminante, che hanno portato a trapianto di fegato o a esito fatale.

In allegato la Nota Informativa Importante

Per maggiori informazioni:

contatta l'Ufficio di Farmacovigilanza

seguici su facebook twitter  e you tube 

contatta la redazione del Portale AIFA al seguente indirizzo: portaleaifa@aifa.gov.it


Pubblicato il: 11 aprile 2016

Aggregatore Risorse

Galleria

Applicazioni nidificate

Ultimi tweet

Vai al profilo Twitter

Multimedia

Causalità e casualità nei recenti segnali di farmacovigilanza dei vaccini Covid-19

Vai al canale Youtube

torna all'inizio del contenuto