Agenzia Italiana del Farmaco Agenzia Italiana del Farmaco

Nota Informativa Importante sull’associazione fra clopidogrel ed emofilia acquisita (05/08/2013) - Nota Informativa Importante sull’associazione fra clopidogrel ed emofilia acquisita (05/08/2013)

Aggregatore Risorse

Nota Informativa Importante sull’associazione fra clopidogrel ed emofilia acquisita (05/08/2013)

L’Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili on line nuove ed importanti informazioni sull’associazione fra clopidogrel ed emofilia acquisita.                        

  • E’ stato riportato un limitato numero di casi di emofilia acquisita durante il trattamento con  clopidogrel in individui senza precedente storia di disturbi dell’emostasi.
  • L’emofilia acquisita deve essere prontamente riconosciuta allo scopo di minimizzare il tempo di esposizione del paziente a rischio di sanguinamento ed evitare sanguinamenti maggiori.
  • In caso di isolato prolungamento del Tempo di Tromboplastina Parziale attivata (aPTT) con o senza emorragia in atto, dovrebbe essere presa in considerazione l’ipotesi di emofilia acquisita. 
  • I pazienti con una diagnosi confermata di emofilia acquisita devono essere gestiti e trattati da medici specialisti. Il trattamento con clopidogrel deve essere interrotto e devono essere evitate procedure invasive.

In allegato la Nota Informativa Importante

Per maggiori informazioni:

contatta l'Ufficio di Farmacovigilanza

seguici su facebook twitter  e you tube 

contatta la redazione del Portale AIFA al seguente indirizzo: portaleaifa@aifa.gov.it


Pubblicato il: 05 agosto 2013

Aggregatore Risorse

Galleria

Applicazioni nidificate

torna all'inizio del contenuto