Seguici su

 
 
 
Agenzia Italiana del Farmaco Agenzia Italiana del Farmaco

FDA approva il primo trattamento per una malattia rara ereditaria - FDA approva il primo trattamento per una malattia rara ereditaria

Aggregatore Risorse

Aggregatore Risorse

FDA approva il primo trattamento per una malattia rara ereditaria

Pillole dal Mondo n. 1748 - La statunitense Food and Drug Administration (FDA) ha approvato Givlaari (givosiran) per il trattamento di pazienti adulti con porfiria epatica acuta, un disturbo genetico che ha come conseguenza l’accumulo di molecole tossiche di porfirina che si formano durante la produzione di eme.

L’approvazione di Givlaari si è basata sui risultati di uno studio clinico su 94 pazienti con porfiria epatica acuta. I pazienti hanno ricevuto un placebo o Givlaari. Le prestazioni di Givlaari sono state misurate dal tasso di attacchi di porfiria che hanno richiesto ricoveri, visite sanitarie urgenti o infusioni endovenose di eme. I pazienti trattati con Givlaari hanno avuto il 70% in meno di attacchi di porfiria rispetto a quelli che hanno ricevuto un placebo.

Effetti indesiderati comuni per i pazienti che assumevano Givlaari sono stati nausea e reazioni nel sito dell’iniezione.

L’FDA ha approvato Givlaari, designato farmaco orfano e Breakthrough Therapy, con Priority Review.


Pubblicato il: 06 dicembre 2019

Galleria

Applicazioni nidificate

Cookie Bar

Modulo gestione cookie

Descrizione cookieBar

Questo sito utilizza cookie tecnici e analytics, necessari al suo funzionamento, per i quali non è richiesto il consenso. Per alcuni servizi aggiuntivi, le terze parti fornitrici, dettagliatamente sotto individuate, possono utilizzare cookies tecnici, analytics e di profilazione. Per saperne di più consulta la PRIVACY POLICY. Per proseguire nella navigazione devi effettuare la scelta sui cookie di terze parti dei quali eventualmente accetti l’utilizzo. Chiudendo il banner attraverso la X in alto a destra rifiuti tutti i cookie di terze parti. Puoi rivedere e modificare le tue scelte in qualsiasi momento attraverso il link "Gestione cookie" presente nel footer.

Social networks
torna all'inizio del contenuto