Agenzia Italiana del Farmaco Agenzia Italiana del Farmaco

L’Agenzia Europea dei Medicinali raccomanda l’approvazione di vedolizumab per la colite ulcerosa e il morbo di Crohn - L’Agenzia Europea dei Medicinali raccomanda l’approvazione di vedolizumab per la colite ulcerosa e il morbo di Crohn

Aggregatore Risorse

L’Agenzia Europea dei Medicinali raccomanda l’approvazione di vedolizumab per la colite ulcerosa e il morbo di Crohn

Il Comitato per i Medicinali per Uso Umano (CHMP) dell’Agenzia Europea dei Medicinali (EMA) ha dato parere positivo all’approvazione dell’anticorpo monoclonale vedolizumab per la terapia di pazienti con malattia di Crohn o colite ulcerosa, non trattati con successo con le terapia già disponibili.

Vedolizumab è un anticorpo monoclonale umanizzato a selettività intestinale, che antagonizza specificamente l’integrina alfa-4-beta-7 (α4β7), espressa in un sottogruppo di leucociti circolanti. Queste cellule hanno dimostrato di avere un ruolo nella mediazione del processo infiammatorio durante la malattia di Crohn e la colite ulcerosa. L’α4β7 si lega a una specifica molecola d’adesione, principalmente espressa nel tratto intestinale. Pertanto, impedendo questa interazione, vedolizumab sviluppa un effetto selettivo intestinale.

Una volta approvato in via definitiva, vedolizumab potrebbe rappresentare il primo e unico agente biologico a selettività intestinale attualmente sul mercato per queste patologie. La malattia di Crohn e la colite ulcerosa determinano l’infiammazione della mucosa del tratto digerente e rappresentano le due forme più comuni di malattia infiammatoria cronica intestinale. Entrambe possono essere dolorose e debilitanti, aumentando il rischio di sviluppare un tumore al colon.

Consulta i documenti pubblicato sul sito dell’EMA:


Pubblicato il: 28 marzo 2014

Aggregatore Risorse

Documenti Correlati

Aggregatore Risorse

Galleria

torna all'inizio del contenuto