Agenzia Italiana del Farmaco Agenzia Italiana del Farmaco

La salute mentale della donna in gravidanza. Iniziativa informativa del NIH - La salute mentale della donna in gravidanza. Iniziativa informativa del NIH

Aggregatore Risorse

La salute mentale della donna in gravidanza. Iniziativa informativa del NIH

Il National Institution Health (NIH) e l’Eunice Kennedy Shriver National Institute of Child Health & Human Development, nell’ambito del programma The National Child & Maternal Health Education Program (NCMHEP), hanno dedicato un ampio spazio informativo e formativo web, Mom’s Mental Health Matters, al tema della salute mentale della donna in gravidanza.

Se storicamente gran parte della ricerca sulla salute mentale delle donne in gravidanza identificava gli episodi di depressione solo nel periodo post partum, in realtà – si legge sul sito dedicato all’iniziativa – l’arco temporale che andrebbe considerato è molto più ampio e non riguarda solo i sintomi depressivi. Le donne sperimentano stati depressivi e ansia, così come altre disturbi mentali sia durante la gravidanza che dopo la nascita del bambino, tra cui i disturbi ossessivo-compulsivi, le psicosi, e i disturbi da stress post-traumatico. Queste condizioni possono avere effetti significativi sulla salute della madre e del suo bambino.

Anche l’Agenzia Italiana del Farmaco, nell’ambito del progetto scientifico-comunicativo “Farmaci in gravidanza”, ha dedicato alle patologie del disturbo dell’umore, che possono intercorrere durante e dopo il periodo di gestazione, una serie di schede di approfondimento appositamente sviluppate per informare la popolazione generale e gli operatori sanitari sull’importanza di un uso corretto e appropriato del farmaci, quando necessario.

Nello specifico, sul sito dell’AIFA www.farmaciegravidanza.gov.it sono pubblicate le schede dei principi attivi impiegati per il trattamento dei disturbi d’ansia e depressivi in gravidanza e allattamento, aggiornate grazie a un’accurata revisione della più recente letteratura scientifica. Tali schede rappresentano uno strumento dedicato agli operatori sanitari e alle donne in dolce attesa e in allattamento (ma anche ai familiari) per offrire loro una consultazione sulle modalità di assunzione dei medicinali in questo importante momento della vita di mamma e bambino.

La gestione della gravidanza nelle donne affette da disturbi dell’umore è infatti complessa e necessita di un approccio multidisciplinare. Trattare in modo appropriato questo tipo di patologie durante la gravidanza è fondamentale per evitare complicanze materne e fetali.

Secondo le ultime statistiche dell’NIH, negli Stati Uniti il 13% delle donne riferisce di avere sintomi frequenti di depressione dopo il parto. Tuttavia, gli stessi ricercatori sospettano che molte donne non vengano diagnosticate e che quindi il numero effettivo di pazienti che soffrono di depressione potrebbe essere molto più alto.

L’iniziativa dell’NCMHEP, declinata in due fasi, prevede nella prima un percorso informativo educazionale per i consumatori, in cui si forniscono mediante opuscoli, documenti di domande e risposte e action plan tutte le informazioni dettagliate sulla depressione e sulla sua gestione e prevenzione, mentre nella seconda fase, destinata ai medici e agli operatori sanitari, sono disponibili le ricerche e gli studi più autorevoli ed aggiornati sulla depressione e l'ansia nonché le best practice relative allo screening delle donne durante e dopo la gravidanza.

Naviga il sito dell’NCMHEP e consulta i seguenti materiali: opuscoli, documenti di domande e risposte e action plan
Vai al sito AIFA Farmaci e Gravidanza
Leggi la scheda informativa sui disturbi depressivi e disturbi d’ansia in gravidanza e allattamento e le relative schede farmaci associate


Pubblicato il: 07 giugno 2016

Aggregatore Risorse

Aggregatore Risorse

Galleria

Applicazioni nidificate

Ultimi tweet

Vai al profilo Twitter

Multimedia

ABC della Ricerca Clinica - Perché la randomizzazione è essenziale?

Vai al canale Youtube

torna all'inizio del contenuto