Agenzia Italiana del Farmaco Agenzia Italiana del Farmaco

Nota Informativa Importante su Vectibix (panitumumab) (13/05/2011) - Nota Informativa Importante su Vectibix (panitumumab) (13/05/2011)

Aggregatore Risorse

Nota Informativa Importante su Vectibix (panitumumab) (13/05/2011)

Importanti informazioni di sicurezza sull'associazione di Vectibix (panitumumab) e cheratite o cheratite ulcerativa.

In sintesi

  • In ambito post-marketing sono stati riportati raramente casi gravi di cheratite e cheratite ulcerativa.
  • La cheratite e la cheratite ulcerativa possono portare a danni permanenti della vista. La cheratite ulcerativa è considerata un’emergenza oftalmologica.
  • I pazienti che presentano segni acuti o di peggioramento e sintomi indicativi di cheratite come:

-          Infiammazione degli occhi
-          Lacrimazione aumentata
-          Sensibilità alla luce
-          Annebbiamento della vista
-          Dolore oculare
-          Arrossamento degli occhi

durante la terapia con Vectibix, devono essere prontamente riferiti ad uno specialista in oftalmologia.

  • Se è confermata una diagnosi di cheratite ulcerativa, il trattamento con Vectibix deve essere sospeso o interrotto.
  • Se è diagnosticata una cheratite, devono essere attentamente considerati i benefici e i rischi di continuare la terapia.
  • Vectibix deve essere usato con cautela nei pazienti con una storia di cheratite, cheratite ulcerativa o secchezza oculare grave. L’uso di lenti a contatto è un ulteriore fattore di rischio per cheratiti ed ulcerazioni. 

Per maggiori informazioni consulta la Nota Informativa Importante


Pubblicato il: 13 maggio 2011

Aggregatore Risorse

Aggregatore Risorse

Galleria

Applicazioni nidificate

Ultimi tweet

Vai al profilo Twitter

Multimedia

ABC della Ricerca Clinica - Perché la randomizzazione è essenziale?

Vai al canale Youtube

torna all'inizio del contenuto