Agenzia Italiana del Farmaco Agenzia Italiana del Farmaco

Nuove linee guida NICE sul trattamento del reflusso gastroesofageo - Nuove linee guida NICE sul trattamento del reflusso gastroesofageo

Aggregatore Risorse

Nuove linee guida NICE sul trattamento del reflusso gastroesofageo

Il NICE, l’Istituto Nazionale inglese per la Salute e l'Eccellenza Clinica aggiorna le linee guida sul trattamento del reflusso gastroesofageo nei neonati e invita gli operatori sanitari a rassicurare i genitori nel caso di singoli episodi, ma a tenersi in allerta per sintomi di un vero e proprio disagio, di cui fornisce una dettagliata descrizione. Il rigurgito nei neonati è infatti molto comune e non deve essere confuso con il disturbo da reflusso gastroesofageo che richiede invece specifico trattamento farmacologico.

Può essere difficile distinguere tra gli episodi" normali "di reflusso e una patologia più grave – commenta il Direttore del Centro di Pratica Clinica dell’Istituto britannico - ma queste nuove linee guida del NICE sosterranno i medici a fare la corretta diagnosi. Neonati, bambini e adolescenti potranno essere curati se necessario, mentre si eviterà il sovra-trattamento di bambini sani.

A questo proposito, viene ribadito di non somministrare arbitrariamente inibitori di pompa protonica o antagonisti del recettore H2 in caso di episodi isolati, così come di non ricorrere a metoclopramide, domperidone o eritromicina per trattare il distrubo da reflusso gatroesofageo senza consultare lo specialistica, tenendo in considerazione la loro capacità di causare eventi avversi.

Leggi la notizia sul sito del NICE
Consulta la linea guida sul trattamento del reflusso gastroesofageo
 


Pubblicato il: 18 gennaio 2015

Aggregatore Risorse

Documenti Correlati

Aggregatore Risorse

Galleria

Applicazioni nidificate

torna all'inizio del contenuto