Seguici su

 
 
 
Agenzia Italiana del Farmaco Agenzia Italiana del Farmaco

CDC: pochi pazienti affetti da asma ricorrono al vaccino antinfluenzale negli Stati Uniti - CDC: pochi pazienti affetti da asma ricorrono al vaccino antinfluenzale negli Stati Uniti

Aggregatore Risorse

Aggregatore Risorse

CDC: pochi pazienti affetti da asma ricorrono al vaccino antinfluenzale negli Stati Uniti

Le persone affette da asma sono soggette a dei rischi specifici per l'influenza, e un nuovo rapporto, proveniente dagli Stati Uniti, suggerisce che sono troppo pochi i pazienti asmatici americani a cui viene somministrato il vaccino antinfluenzale stagionale .

"Gli asmatici sono ad aumentato rischio di complicanze da influenza" afferma un esperto, il Dottor Len Horovitz, uno specialista polmonare al Lenox Hill Hospital di New York City. "Le riacutizzazioni dell’asma sono comuni con qualsiasi infezione virale, ma l'esasperazione per l'influenza che è particolarmente grave”.

Il nuovo studio, condotto da Matthew Lozier dei Centers for Disease Control and Prevention, ha esaminato il tasso di vaccinazione durante la stagione 2010-2011. I ricercatori hanno scoperto che solo metà degli americani affetti da asma si è vaccinato contro l’influenza - una cifra che se non altro rappresentava un miglioramento rispetto al tasso del 36 per cento osservato nel stagione 2005-2006 di influenza.

Tuttavia, nonostante questo aumento, i tassi di vaccinazione antinfluenzale per le persone affette da asma rimangono ben al di sotto degli obiettivi del governo federale statunitense per la vaccinazione antinfluenzale: la copertura del 80 per cento per bambini dai 6 mesi ai 17 anni e il 90 per cento per gli adulti asmatici.

Gli autori dello studio hanno osservato che la gravità dell’asma non sembra influire sul fatto che una persona decida di vaccinarsi o meno - coloro che avevano sperimentato un attacco d'asma durante l'anno passato non mostravano più probabilità di ottenere il vaccino antinfluenzale rispetto a quelli che non lo avevano riportato.

Approfondisci lo studio sul sito dei CDC


Pubblicato il: 13 dicembre 2013

Aggregatore Risorse

Galleria

Cookie Bar

Modulo gestione cookie

Descrizione cookieBar

Questo sito utilizza cookie tecnici e analytics, necessari al suo funzionamento, per i quali non è richiesto il consenso. Per alcuni servizi aggiuntivi, le terze parti fornitrici, dettagliatamente sotto individuate, possono utilizzare cookies tecnici, analytics e di profilazione. Per saperne di più consulta la PRIVACY POLICY. Per proseguire nella navigazione devi effettuare la scelta sui cookie di terze parti dei quali eventualmente accetti l’utilizzo. Chiudendo il banner attraverso la X in alto a destra rifiuti tutti i cookie di terze parti. Puoi rivedere e modificare le tue scelte in qualsiasi momento attraverso il link "Gestione cookie" presente nel footer.

Social networks
torna all'inizio del contenuto