Agenzia Italiana del Farmaco Agenzia Italiana del Farmaco

Ondexxya (andexanet alfa): interazione con i test per il dosaggio dell’attività anti-FXa - Ondexxya (andexanet alfa): interazione con i test per il dosaggio dell’attività anti-FXa

Aggregatore Risorse

Ondexxya (andexanet alfa): interazione con i test per il dosaggio dell’attività anti-FXa

Ondexxya (andexanet alfa): i test per il dosaggio dell’attività anti-FXa disponibili in commercio non sono adatti per la misurazione dell’attività anti-FXa dopo somministrazione di andexanet alfa.

Sommario

  • Il monitoraggio del trattamento dopo somministrazione di andexanet alfa non deve basarsi sull’attività anti-FXa. 
  • I test per il dosaggio dell’attività anti-FXa disponibili in commercio non sono adatti per la misurazione dell’attività anti-FXa dopo somministrazione di andexanet alfa. In questi test diagnostici, l’inibitore del FXa si dissocia da andexanet alfa. Ciò comporta la rilevazione di livelli di attività anti-FXa erroneamente elevati e, quindi, una sostanziale sottostima dell’attività inversione di andexanet alfa.
  • Il monitoraggio del trattamento deve basarsi principalmente sui parametri clinici indicativi di risposta adeguata (cioè raggiungimento dell’emostasi), perdita di efficacia (cioè nuova emorragia) ed eventi avversi (cioè eventi tromboembolici).


Pubblicato il: 10 maggio 2021

Aggregatore Risorse

Galleria

Applicazioni nidificate

Ultimi tweet

Vai al profilo Twitter

Multimedia

ABC della Ricerca Clinica - Perché la randomizzazione è essenziale?

Vai al canale Youtube

torna all'inizio del contenuto