Agenzia Italiana del Farmaco Agenzia Italiana del Farmaco

Precisazioni AIFA su medicinale QUESTRAN - Precisazioni AIFA su medicinale QUESTRAN

Aggregatore Risorse

Precisazioni AIFA su medicinale QUESTRAN

L’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) fornisce chiarimenti sulla carenza del medicinale QUESTRAN. La carenza, da attribuire a problemi produttivi legati alla fornitura del principio attivo, dovrebbe terminare entro la fine di febbraio 2019, come indicato nella “Lista dei farmaci temporaneamente carenti”, pubblicata e aggiornata periodicamente sul sito istituzionale dell’AIFA.

Si consiglia ai pazienti di rivolgersi al medico per valutare il ricorso a un medicinale alternativo, idoneo per la cura della propria patologia. In alternativa, se dovesse rendersi necessario attivare la procedura per l’importazione di un medicinale analogo autorizzato all’estero, occorre rivolgersi a una struttura sanitaria.

Per ridurre al minimo le difficoltà legate alla carenza dei medicinali e come previsto dalle normative vigenti, l’Agenzia Italiana del Farmaco rilascia, infatti, alle strutture sanitarie che ne facciano richiesta l’autorizzazione all’importazione di un medicinale analogo autorizzato all’estero. Il modulo di richiesta, disponibile nella sezione “Carenze e indisponibilità” del sito AIFA, deve essere inoltrato dalla struttura sanitaria, mediante posta certificata, all’Ufficio Qualità dei Prodotti dell’Agenzia (qualita.prodotti@pec.aifa.gov.it), a disposizione per fornire eventuali chiarimenti e supporto nell’attivazione della procedura.


Pubblicato il: 05 novembre 2018

Aggregatore Risorse

Documenti Correlati

Aggregatore Risorse

Galleria

torna all'inizio del contenuto