Agenzia Italiana del Farmaco Agenzia Italiana del Farmaco

Infezioni del sangue in ospedale le più comuni nella popolazione pediatrica europea - Infezioni del sangue in ospedale le più comuni nella popolazione pediatrica europea

Aggregatore Risorse

Infezioni del sangue in ospedale le più comuni nella popolazione pediatrica europea

Tra le infezioni correlate all’assistenza, quelle del sangue sono le più comuni tra i bambini e gli adolescenti in Europa, seguite dalle infezioni del tratto respiratorio inferiore (22%). È quanto emerso da uno studio pubblicato su The Lancet Infectious Diseases, che stabilisce la prevalenza e il tipo di infezioni associate all’assistenza (HAI) in questa popolazione e descrive i fattori di rischio per l'infezione.

Lo studio si è basato sui dati dell’indagine del Centro Europeo per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie (ECDC) sulla prevalenza puntuale delle HAI e l’uso di antibiotici nelle strutture di assistenza per gli acuti in Europa nel biennio 2011-2012, e ha incluso 770 infezioni riportate in 726 bambini e adolescenti.

I risultati mostrano che la prevalenza di infezioni è stata più alta nelle unità pediatriche di terapia intensiva (15,5% - un bambino su sei) e nelle unità di terapia intensiva neonatale (10,7% - un bambino su dieci). La maggior parte delle infezioni correlate all'assistenza (77%) sono state identificate nei bambini di età inferiore ai 12 mesi.

Le infezioni del sangue sono state il tipo più comune (45%), seguite dalle infezioni del tratto respiratorio inferiore (22%). Anche se la stragrande maggioranza delle infezioni del sangue è stata riportata in bambini di età inferiore a 12 mesi, la percentuale è stata elevata anche in altre fasce d'età. Questo tipo di infezioni nei neonati e nei bambini è associato a un alto tasso di mortalità e a esiti neurologici avversi a lungo termine.

Gli autori hanno dichiarato che urge un programma paneuropeo per prevenire e ridurre i tassi inaccettabilmente elevati di infezioni correlate all'assistenza nei bambini in Europa, con una particolare attenzione all’unità di terapia intensiva neonatale e pediatrica e per affrontare le questioni relative alla infezioni del sangue ospedaliere.

Si tratta ad oggi del più grande studio multinazionale che descrive le HAI nei bambini, fornendo informazioni dettagliate sulla prevalenza e la distribuzione. Una seconda indagine sulla prevalenza puntuale è in corso in Europa, e comprende anche dei miglioramenti per affrontare alcuni dei limiti riscontrati durante lo sviluppo dello studio. I risultati saranno pubblicati dall’ECDC dopo il 2017.


Pubblicato il: 17 gennaio 2017

Aggregatore Risorse

Documenti Correlati

Aggregatore Risorse

Galleria

Applicazioni nidificate

torna all'inizio del contenuto