Agenzia Italiana del Farmaco Agenzia Italiana del Farmaco

Linee guida NICE: l'abuso di antidolorifici può fare peggiorare il mal di testa - Linee guida NICE: l'abuso di antidolorifici può fare peggiorare il mal di testa

Aggregatore Risorse

Linee guida NICE: l'abuso di antidolorifici può fare peggiorare il mal di testa

L’assunzione di farmaci come antidolorifici per un periodo prolungato di tempo per alleviare il mal di testa può effettivamente peggiorare i sintomi, secondo le ultime linee guida del National Institute for Health and Clinical Excellence (NICE).
I mal di testa sono una dei disturbi più comuni comunicati ai medici e ai neurologi, con più di 10 milioni di persone nel Regno Unito che lo sperimentano frequentemente o a intervalli regolari.

Molte persone che soffrono di mal di testa decidono di trattare con farmaci come il paracetamolo, l’aspirina o i triptani.
Tuttavia, 1 persona su 50 sperimenta mal di testa che derivano spesso dall’uso di questi trattamenti.
Prima linea guida clinica del NICE sul mal di testa dice che i medici e gli altri operatori sanitari dovrebbero considerare "mal di testa per uso eccessivo di farmaci" come una possibile causa di un peggioramento dei sintomi tra i pazienti che hanno assunto tali farmaci per tre mesi o più.

Per "mal di testa per uso eccessivo di farmaci" si intende quando alcuni farmaci sono assunti fino a 15 giorni al mese per tre mesi o più.

Questi farmaci comprendono i triptani, gli oppioidi, la segale cornuta o farmaci analgesici in combinazione per 10 giorni al mese o più, o paracetamolo, aspirina o farmaci anti-infiammatori non-steroidei, da soli o combinati, per 15 giorni al mese o più.
Anche se si descrivono circa 200 diversi tipi di mal di testa, il 95 per cento dei mal di testa sono dovuti a quattro tipi di malattie curabili, vale a dire mal di testa da tensione, emicrania, cefalea a grappolo, e mal di testa per uso eccessivo di farmaci.
La linea guida si concentra su questi quattro malattie comuni, e si propone di migliorare il trattamento, fornendo agli operatori sanitari indicazioni su una diagnosi accurata per ogni tipo.

Il mal di testa da tensione causa, dolore da pressione o serraggio non pulsante di intensità lieve o moderata, che non è influenzato dalle attività di routine della vita quotidiana.

L'emicrania è un dolore pulsante, che colpisce i giovani di età compresa tra i12 e i 17, con una intensità del dolore moderata o grave. L'emicrania è inoltre aggravata da attività di routine della vita quotidiana.

La cefalea a grappolo provoca fino a 8attacchi di mal di testa al giorno, con dolore variabile che è di intensità grave o molto grave.
La guida comprende una tabella con informazioni sui sintomi di ciascuno di questi tipi di mal di testa, offrendo ai professionisti sanitari informazioni che agevolano la diagnosi e dovrebbe aiutare i medici e gli altri operatori sanitari a riconoscere anche i pazienti i cui mal di testa possono essere causati dall’eccessiva dipendenza da farmaci.

Leggi la notizia originale


Pubblicato il: 11 ottobre 2012

Aggregatore Risorse

Documenti Correlati

Aggregatore Risorse

Galleria

torna all'inizio del contenuto